Lunedì, 24 Giugno 2019 | Login
Lunedì, 24 Giugno 2019 | Login
A MONZA, DA LIQUORS: ELEGANTE CONNUBIO TRA COCKTAIL E TÈ

A MONZA, DA LIQUORS: ELEGANTE CONNUBIO TRA COCKTAIL E TÈ

Tutte le sere stesso problema: dove si va a fare l’aperitivo? C’è chi ama farlo gustando un flûte di bollicine, chi preferisce

chiudere la giornata lavorativa con una birra beverina; c’è chi si mette in ghingheri per una serata mondana, chi vuole godersi la compagnia degli amici con quattro chiacchiere e un buon drink; chi opta per l’apericena, accompagnato da un così ricco buffet da poter sostituire in tutto e per tutto il pasto serale. L’aperitivo è cult anche a Monza. Se pensate a dove far un aperitivo nel capoluogo della Brianza una certezza è data da Liquors, un accogliente locale situato nel centro storico di Monza, a due passi dal Duomo, in quella elegante isola pedonale lambita dal Lambro, che ricorda tanto un barrio di Barcellona, con i profumi del mercato di giorno e dei ristoranti la sera, le sue piccole vie alberate e tanta gente, stranieri e locali, ad ogni ora del giorno.

Liquors nasce nel 2015 su idea di Gabriele Viola Boros, imprenditore nel food&beverage, e Massimo Peronetti architetto, dopo un viaggio in America. Da lì, infatti, l’ispirazione per l’insegna, che riflette il rigore nella scelta di distillati premium, e il bancone a forma di u, circondato da alti sgabelli, dove sedersi one-to-one davanti al barman e farsi consigliare su cosa bere. Intorno pareti grigio industrial, specchi a tutta altezza, immense finestre che si affacciano sul gettonatissimo dehor da una parte e su un grazioso vicolo dall’altra.

Tra le proposte del locale sicuramente la più interessante è quella di abbinare i cocktail, preparati con ingredienti di alta gamma, a prelibati tè, ma non come i marinai della East India Company che, durante i lunghi viaggi tra le colonie e la terra madre, prendevano un alcolico forte e dal sapore grezzo al palato e lo rendevano bevibile grazie alle più nobili proprietà del tè, ma con una filosofia totalmente diversa fatta da un abbinamento vero e proprio, ideato da Gabriele Viola Boros incollaborazione con laTea Sommelier Francesca Natali, uno dei maggiori esperti di tè internazionali, che haselezionato la carta dei tè e anche gli accostamenti e Stefania Aliprandi,che ha scelto, con cura e amore, le teiere giapponesi in ghisa colorata, gli eleganti bicchieri a doppia camera che sembrano alambicchi, i raffinati vassoi d’argento in stile turco e tutti gli altri oggetti del set per un Tea-Cocktails dalla forte componente estetica.

Bartender o barlady, in questo casoNiccolò Centemero e Mary Joice Clare Reyes, di fronte all'ospite danno così avvio al rito del Tea-Cocktails permettendogli di prendersi del tempo per osservare la messa in infusione delle foglie di tè, misurato con la clessidra, e seguire la realizzazione cocktail spiegando, passo a passo, quello che sta succedendo all’interno del bicchiere che poi diventerà lo scrigno di una esperienza sensoriale nella sua massima espressione del termine.

Si inizia prima dal tè caldo, ma mai troppo bollente, poi un sorso del drink e così via, alternando le due bevande in un mix perfetto alcool/non-alcool e caldo/freddo. Il calore del tè, infatti, si fonde alla freschezza del cocktail in un’armonia di gusto e profumi che danno vita ad un momento di puro relax e piacere.

Quattro le Cocktail & Tea experience, eseguite al bancone con maestria ed eleganza:

COCKTAIL OLD FASHION Buffalo Trace Whiskey, Angostura, zolletta di zucchero, seltz in abbinamento a LAPSANG SOUCHONG TEA

COCKTAIL CLINT EASTWOOD Bulleit 95 Rye Whiskey, Chartreuse Verde, Angostura e zucchero in abbinamento a DARJEELING KINGS VALLEY TEA

COCKTAIL MARTINEZ Blackwood 40° Gin, Maraschino, Bitter al’arancia, Carpano Antica Formula Vermouth in abbinamento a OOTHU OOLONG TEA

COCKTAIL MEDITAZIONE Tullamore Dew Irish Whisky, Dom Benedectine, Dolin Dry Vermouth in abbinamento a PU-ERH SHENG CHA TEA

Ad accompagnare i cocktail ricercati e raffinati tapas caldi e freddi, piccoli piatti di alta cucina che invogliano a prolungare la sosta, una sosta golosa veramente esclusiva!

Per aspiranti barman e appassionati, ogni giovedì sera, dalle ore 22, serata Academy durante la quale potrete passare dall’altra parte del bancone e cimentarvi nella preparazione di un drink a vostra scelta, con l’aiuto dei barman e barlady che si metteranno al vostra disposizione per spiegarvi tutti i trucchi del mestiere.

Academy non ha alcun costo aggiuntivo e prevede il rilascio di un certificato con nome del cliente e cocktail eseguito.

Liquors

vicolo dei Molini 14, Monza

Tel.: 331 131 2449, www.liquorsbar.it

Aperto sette giorni su sette dalle 18 alle 2. Cinquantacinque posti all’interno, una quarantina nel dehor, dove in inverno funghi e plaid riscaldano gli avventori meno freddolosi. Cocktails da 8€ a 12, tagliere per 2 10€, punch 10€, degustazione cocktails&tea 22€ (x2 persone).

Read 22 times
Rate this item
(0 votes)

About Author

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.